domenica 1 settembre 2013

Parmigiano vegano


Questa specie di "parmigiano" si usa per insaporire tutti i nostri piatti. Viene chiamato così perchè assomiglia soprattutto nella consistenza al parmigiano ma il gusto è un pò diverso e, a mio avviso, più buono e sicuramente più sano! Ricco di proteine, magnesio, rame, fosforo e di vitamine del gruppo B. 
Ne esistono varie versioni e tutte molto buone, questa però è la versione che personalmente preferisco.


Ingredienti:
100 g di anacardi
10 g di pinoli
10 g di noci
80 g di lievito alimentare in scaglie
Sale q.b.

Procedimento:
Niente di più semplice e banale. Mettere tutti gli ingredienti in un frullatore e frullare fino al raggiungimento della consistenza desiderata! 

4 commenti:

  1. ciao stella!sono ripassata dopo una vita da veganblog dal quale sono uscita dopo delusioni varie, per vedere se c'era ancora qualche "vecchia conoscenza".Hai fatto benissimo ad aprirti un blog tuo, cosa che ho fatto anch'io ad aprile.Cosa che abbiamo fatto in diverse che frequentavano vb.Incrocio le dita per te, che sia un cammino pieno di soddisfazioni.Io sono Valentina ( in vb ero ValentinaC).
    Un abbraccio grande a te ed al tuo Nicola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima, che bello ritrovarti qui! Non sapevo avessi un blog anche tu, sono proprio contenta! Dopo passo a dare un'occhiata. ;-)
      Grazie per le belle parole.

      Un abbraccio anche a te! :-D

      Elimina
  2. ciao Michela....intanto complimenti per il tuo blog... presto proverò qualche tua ricetta.
    e voglio proprio provare questo tuo "parmigiano vegano" da buona parmigiana!!!
    mi puoi delucidare sul lievito in scaglie perché lo usi? io non l'ho mai usato il lievito normale non equivale immagino vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ti ringrazio per i complimenti! Il lievito alimentare lo uso per insaporire i piatti ed è anche ricco di vitamine del gruppo B se usato a fine cottura in modo da non alterare le proprietà.
      E' una lavorazione del lievito di birra, essiccato e ridotto in scaglie. Lo trovi nei negozi bio, in erboristeria o in farmacia.

      Elimina