martedì 6 maggio 2014

Panini cotti in padella


Da quando mio marito ha cominciato a lavorare (finalmente!!) non torna più a casa per pranzo quindi gli devo preparare qualcosa da portar via, qualcosa di semplice e di freddo, perchè non puo' nemmeno scaldarsi il cibo. A volte puo' essere una pasta fredda, del farro con verdure, un'insalata di patate e, altre volte, dei panini. Questi li faccio proprio per lui perchè so che gli piacciono tanto! Mangiati caldi sarebbero decisamente più buoni ma anche freddi non sono male!


Ingredienti per circa 10 panini:
200 g di pasta madre rinfrescata la sera prima
600 g di farina tipo 2
sale q.b.
1 cucchiaio d’olio evo
Acqua tiepida q.b.
Semola 

Procedimento:
Sciogliere la pasta madre con una forchetta in un po' di acqua tiepida. Aggiungere poi la farina, l'olio evo e acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Impastare per circa 20 minuti finchè l'impasto risulterà bello liscio. Metterlo in una ciotola, coprirlo con un canovaccio umido e lasciarlo lievitare in un luogo abbastanza caldo (io lo tengo nel forno spento) per circa 4/5 ore o finchè non avrà raddoppiato il volume. Riprendere l'impasto e staccare un pezzo con le mani e, senza maneggiarlo o schiacciarlo troppo, dargli la forma di una focaccina tonda, abbastanza bassa altrimenti non riuscirà a cuocersi bene all'interno. Procedere così fino ad esaurimento. Metterli a lievitare per altre due ore circa su una piastra ricoperta di carta da forno, cospargerli di semola e coprirli con il canovaccio umido.
Trascorso il tempo scaldare per bene una padella (quella per le crepes) e quando è bella calda, mettete a cuocere un panino alla volta. La fiamma dev'essere medio/alta. Se i vostri panini non sono troppo spessi dopo qualche secondo li vedrete gonfiarsi. 


Dopo un minuto o due, girateli dall'altro lato e fateli cuocere per altri due minuti circa (attenzione a non bruciarli). Procedete così per tutti i panini. Poi li potete farcire come più vi piace, con pomodori secchi, spinaci, con hummus, rucola, verdure grigliate, burger vegetali, con patè di tofu, maionese veg, cipolla, pomodori.....insomma, spazio alla vostra fantasia! ;-)





6 commenti:

  1. Passati in padella hanno un'aria molto invitante...buoni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, hanno quel gusto in più! Buonissimi!

      Elimina
  2. Ok, oggi starnamente c'è del pane in casa (in genere evitiamo di comprarne perchè poi lo finiamo tutto subito!) quindi questa ricettina la posticipo alla prossima settimana... Ma sto già facendo l'elenco dei ripeini con cui voglio farcire questi paninetti! Slurp!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, che bella invenzione i panini! Ci si puo' sbizzarrire con il ripieno e sono sempre buonissimi!

      Elimina
  3. Bellini anche questi panini! Una cosa Michela, tu usi pasta madre solida o liquida? Perché finalmente me l'hanno passata e vorrei subito sperimentare la tua ricetta della brioche..grazie ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io uso quella solida, con quella liquida non saprei dirti le dosi esatte.
      Se provi le brioches poi fammi sapere come ti sono venute!;-)

      Ciao ciao

      Elimina