mercoledì 20 dicembre 2017

Ciambella banana e cioccolato (senza zucchero) e l'arrivo di Leonardo




Dopo tanti mesi eccomi di nuovo a scrivere sul mio blog, il mio angolo trascurato per tutto questo tempo.
Come molti di voi già sanno, c'è un buon motivo che mi ha tenuta lontana da qui ed è l'arrivo del mio piccolo Leonardo che ora ha già tre mesi!

Leonardo è arrivato il 28 agosto a mezzanotte in punto! È stato un parto davvero lungo e difficile che rimarrà indelebile dentro di me. Ho sognato e desiderato un parto a casa, il più naturale e intimo possibile e invece mi sono ritrovata con un cesareo. Sono stata ricoverata il 24 per rottura delle membrane ma senza contrazioni così i medici nei giorni successivi hanno provato i vari tipi di induzione ma senza risultato, il piccolo sembrava non essere intenzionato a venire al mondo! Alla fine con l'ossitocina le contrazioni sono iniziate, eccome se sono iniziate, fortissime quasi da subito. Il mio travaglio alla fine è partito ed è continuato per otto ore..otto ore senza dilatazione, otto ore intense, di dolore, di pianti, di paura che non sarei riuscita a stringere Leonardo tra le braccia perché tutto sembrava remare contro. Al mio fianco, oltre mio marito, ho avuto l'enorme sostegno di due ostetriche meravigliose che ringrazio dal profondo del cuore per essermi state vicine fino alla fine.
Dopo otto ore senza dilatazione e dopo aver visto i battiti del mio piccolino scendere improvvisamente, si è deciso per il cesareo. Mentre ero in anestesia non potevo vedere ciò che accadeva, l'unica cosa che desideravo in quel momento era sentire il suo pianto così avrei capito che stava bene.. e poco dopo fortunatamente l'ho sentito e sono subito rinata. Quando hanno appoggiato il suo viso vicino al mio e i suoi occhi hanno fissato i miei, tutto il resto è diventato un lontano e triste ricordo. E anche se ho partorito con un cesareo, abbiamo avuto comunque la possibilità di stare pelle a pelle per un'ora, io e lui, di nuovo una cosa sola come quando era nel pancione, uno dei momenti più magici e spettacolari per me.
E da quel giorno sono passati già tre mesi, tre mesi ad alto contatto, tre mesi davvero intensi perché il piccoletto si è mostrato da subito con un caratterino tutt'altro che semplice. Sono tante le ore di sonno perse, la stanchezza che aumenta, la mancanza del rapporto esclusivo che avevo col mio bimbo più grande.. a volte sembra tutto così difficile ed estenuante ma poi guardo i suoi occhi e le sue manine che stringono le mie dita e non posso fare a meno di amarlo con tutta me stessa.






















Ora però, vi regalo anche una nuova ricetta che molti di voi avranno già visto sulla mia pagina facebook. Una ricetta tutt'altro che natalizia.. Diciamo che è un dolce che va bene dopo le abbuffate delle feste! 😉
È una ciambella senza zucchero alla banana con pezzi di cioccolato, un dolce che al mio Nicola è piaciuto davvero molto tanto che ha voluto portarselo come merenda a scuola! 

Ingredienti:
300 g di farina integrale
8 datteri medjoul
90 ml di sciroppo d'agave
2 banane mature
70 g di cioccolato fondente
1 cucchiaino abbondante di bicarbonato
90 ml olio di girasole
2 cucchiaini di aceto
latte vegetale q.b.

Procedimento:
Iniziamo tritando in un frullatore i datteri con un po' di farina ottenendo così una farina con dei granelli di datteri. Mettiamo in una ciotola e aggiungiamo la restante farina e il bicarbonato. Aggiungiamo anche le due banane schiacciate in un po' di latte vegetale, lo sciroppo d'agave, l'olio e latte quanto basta per ottenere un impasto bello morbido. Aggiungiamo poi anche il cioccolato tritato e per ultimo l'aceto e mescoliamo bene il tutto. Versiamo l'impasto in una tortiera per ciambella e inforniamo a 180 gradi per circa 40/45 minuti o finchè, facendo la prova stecchino, quest'ultimo non risulterà asciutto.
Alla fine se vi va, potete spolverare il dolce con dello zucchero a  velo.
E approfitto di questo mio nuovo post per augurare a tutti voi Buone Feste e che il 2018 possa regalarvi tutto ciò che desiderate!!! 




3 commenti:

  1. Ricetta particolare davvero, e molto invitante :)

    RispondiElimina
  2. Mamma mia, Michela, che meraviglia le tue foto! Che meraviglia i tuoi bimbi, complimenti veramente!

    RispondiElimina