giovedì 16 aprile 2020

Fagottini con marmellata e mandorle


Ormai i dolci a casa nostra sono praticamente sempre senza zucchero a parte in qualche rara occasione, tipo compleanni o altre feste particolari. Lo zucchero è uno tra i più importanti veleni, oltre a creare una grossa dipendenza, e ridurlo dalla nostra alimentazione puo' farci solo del bene. E i bimbi non hanno assolutamente bisogno di questo "alimento" anzi, più tardi faremo assaggiare loro lo zucchero e più sani rimarranno. 
Il mio bimbo più piccolo, che ha poco più di due anni e mezzo, ancora non l'ha assaggiato. Siamo riusciti addirittura a mangiare le uova di pasqua senza di lui! Era convinto fossero delle cose da rompere per trovare la sorpresa ;-) 
Però gli ho preparato questi fagottini ripieni di mele e mandorle che ha apprezzato moltissimo!

Ingredienti:
250 g di farina semintegrale
50 g di farina di riso integrale
1 pizzico di sale
1 pizzico di bicarbonato
scorza grattugiata di un'arancia
qualche cucchiaio di sciroppo d'agave o malto di riso oppure niente
80 ml di olio di girasole
acqua q.b.
marmellata a piacere
40 g di mandorle tritate

Procedimento:
In una ciotola mescoliamo le farine, con la scorza d'arancia, il sale e il bicarbonato. Aggiungiamo qualche cucchiaio a piacere di sciroppo d'agave e l'olio di girasole. Mescoliamo con una forchetta e aggiungiamo un po' d'acqua fino a raggiungere la giusta consistenza, un impasto da poter lavorare con le mani. 
Impastiamo bene il tutto e trasferiamo su un piano da lavoro. Stendiamo con un mattarello una sfoglia abbastanza sottile ma non troppo e con un coltello tagliamo dei rettangoli. Nella metà di ogni rettangolo versiamo un po' di marmellata e delle mandorle tritate e pieghiamo a metà. Chiudiamo bene il fagottino premendo i bordi con una forchetta. Adagiamo i fagottini su una piastra ricoperta di carta da forno e inforniamo a 180 gradi per circa 20 minuti o finchè non risulteranno leggermente dorati.
Lasciamoli raffreddare e, se vogliamo possiamo spolverarli con della farina di cocco. 



Nessun commento:

Posta un commento