mercoledì 12 aprile 2017

Fusilli primavera con "ricotta", asparagi e piselli


La primavera è arrivata da un po' ormai e finalmente ritorno con un primo piatto adatto a questo periodo visti gli ingredienti. Gli asparagi sono tra gli alimenti che più amiamo a casa nostra, anche Nicola li adora fortunatamente! Lui li ama semplici da condire con olio, sale e pepe ma li ha apprezzati molto anche in questo piatto di pasta. 

Per quanto riguarda la mia gravidanza invece, il bimbo sta crescendo alla grande. Passato il primo trimestre di nausee e sonnolenza, ora mi sento piena di energia ed ho ricominciato a praticare taiji chuan dopo una breve pausa iniziale. I miei esami sono perfetti tanto che alcuni medici mi hanno chiesto se sto prendendo delle vitamine.. ma le uniche vitamine che assumo sono quelle presenti nella frutta e nella verdura che regolarmente mangio. 
Purtroppo in varie trasmissioni televisive si sente di tutto su questo tipo di alimentazione, da persone oltretutto ignoranti in materia che fanno terrorismo psicologico facendo credere alle persone che l'alimentazione vegana sia sbagliata. Che un bambino non puo' crescere senza la carne ma io, come tantissime altre mamme, sono l'esempio che l'alimentazione vegana non solo non è sbagliata ma anzi, è la scelta migliore per mamma e bambino. Quindi ecco, non abbiate paura di cambiare, non abbiate paura di ciò che vi dice il vostro istinto e la vostra coscienza, l'alimentazione vegana fa bene a tutti, mamme, bambini e animali ed il più bel regalo che potete farvi!
Ma dopo questa piccola parentesi sulla mia gravidanza vi lascio la ricetta che a noi è piaciuta davvero molto! 

Ingredienti per circa 3/4 persone:
300 g di fusilli integrali (o pasta senza glutine se siete intolleranti)
100 g di piselli freschi
6 asparagi abbastanza grossi
1 cipollotto
4 cucchiai di ricotta di soia
timo limonato (o il classico timo)
sale
olio evo
qualche fiore commestibile

Ingredienti ricotta di soia:
1 litro di latte di soia (senza aggiunta di zuccheri o calcio)
5 cucchiai di aceto 
sale

Procedimento:
Innanzitutto bisogna prepara la ricotta. Versiamo il litro di latte in un pentolino (mi raccomando che non abbia zuccheri aggiunti o calcio, ma che sia semplicemente fatto con soia e acqua) e portiamolo a bollore. Versiamo i 5 cucchiai di aceto tutti in un colpo e spegniamo il fuoco. Vedrete che nel giro di pochissimo si formeranno dei grumi, vuol dire che la ricotta si sta formando, se ciò non dovesse accadere significa che il latte non andava bene. Dopo un paio di minuti, versiamo il tutto in un colino a maglie fitte o in un telo, in modo che tutto il liquido se ne vada e rimanga solo la "ricotta". Sciacquiamola sotto l'acqua per togliere l'aceto e rimettiamola nel colino o in un tipico stampo da ricotta se l'avete, salandola leggermente. Lasciamola in frigo sopra una tazza o un pentolino per un giorno in modo che perda tutta l'acqua in eccesso.
Il giorno dopo facciamo soffriggere in un po' d'olio evo il cipollotto tritato finemente per qualche minuto, dopodichè aggiungiamo gli asparagi privati della parte più dura e tagliati a tocchetti e facciamo cuocere per circa cinque minuti aggiungendo un po' d'acqua e del sale. Devono risultare teneri ma non troppo, lasciamoli un pochino al dente. Buttiamo anche la pasta in acqua bollente leggermente salata e dopo circa cinque minuti, aggiungiamo anche i piselli. Quando la pasta e i piselli sono cotti, scoliamo il tutto e versiamoli insieme agli asparagi. Aggiungiamo abbondante timo limonato, qualche cucchiaio d'olio evo e la ricotta e amalgamiamo bene il tutto. Impiattiamo e decoriamo con qualche fiorellino.
La ricotta che avete avanzato potete usarla in tanti modi, come ripieno per torte salate e focacce, nelle polpette, spalmata sul pane o come vi suggerisce la fantasia! ;-)

Vi lascio anche una foto del mio pancione che cresce!



2 commenti:

  1. Carissima, che piacere tornare a leggerti, dopo tanto tempo. E poi, una notizia così bella merita di essere condivisa <3 che felicità per te e posso immaginare quanto sia emozionato il tuo Nicola, all'idea del fratellino in arrivo <3 ti abbraccio forte forte e spero di leggere tante altre tue nuove ricette, deliziose come questa :-D Leti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Leti! Siamo tutti emozionati per questa novità tanto attesa, Nicola non vede l'ora!
      E spero comunque di tornare con altre nuove ricette anche se ultimamente ho il pc che fa un po' i capricci..
      Un abbraccio a te

      Elimina