lunedì 24 novembre 2014

Crostata castagne e cioccolato


Forse l'avrete capito ma la mia passione sono i dolci! Diciamo che in casa mia non mancano quasi mai, che siano biscotti, torte o brioches, sono sempre presenti. Soprattutto in inverno, visto che comunque l'estate l'ho passata mangiando quasi tutto crudo e quindi in quel periodo di dolci ne ho fatti davvero pochissimi.
Ma appena comincia ad arrivare il primo freddo, arriva anche la mia voglia di dolce!
Questa crostata, fosse stato per me, l'avrei finita tutta da sola perchè ci sono due ingredienti che amo particolarmente...cioccolato e castagne! E in più è pure senza glutine quindi adatta anche ai celiaci!


Ingredienti per la base:
220 g di farina di grano saraceno
60 g di farina di riso integrale
80 g di mandorle
4 cucchiaini di cacao
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di bicarbonato
2 tazzine da caffè di olio di girasole
80 g di sciroppo d'agave
acqua q.b.

Ingredienti farcitura:
200 g di castagne (pesate cotte)
5 cucchiai di sciroppo d'agave
200 ml di latte di soia
150 g di cioccolato fondente
70 g di tofu al naturale (o aumentate la dose di castagne)

Procedimento:
La crostata in sè è veloce da fare a parte il tempo che si impiega a cuocere le castagne e a sbucciarle. Se invece le comprate già cotte vi risparmiate questa fatica. Io invece ho voluto allungare i tempi cuocendole e sbucciandole! ;-)
Iniziamo preparando la base. Mescoliamo le farine insieme alle mandorle tritate finemente, al cacao, il sale e il bicarbonato. Aggiungiamo anche lo sciroppo d'agave, l'olio e acqua (se serve) fino ad ottenere un composto compatto, non troppo sbricioloso e lasciamo riposare in frigo avvolto nella pellicola trasparente, per circa mezz'ora.
Nel frattempo prepariamo la farcitura. Mettiamo le castagne insieme al latte, il tofu e lo sciroppo d'agave in un altro recipiente e frulliamo con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema liscia.
In un pentolino invece facciamo sciogliere a fuoco basso il cioccolato. Quando si sarà sciolto, uniamolo alla crema e frulliamo bene con il frullatore.
Riprendiamo l'impasto in frigo, prendiamone circa 3/4 e stendiamolo con le mani in una tortiera apribile che avremo precedentemente unta d'olio. Stendiamo bene formando anche i bordi alti 4/5 centimetri. Versiamo la nostra crema e livelliamola bene con l'aiuto di un cucchiaio.
Ora, con il resto dell'impasto, possiamo decorare la nostra crostata come preferiamo, io ho fatto dei cuori grandi e piccoli con delle formine per biscotti, ma potete fare anche le classiche strisce.
Inforniamo a 180 gradi per circa 20/30 minuti ma controllatela perchè ogni forno è diverso. Lasciatela raffreddare del tutto ed è pronta!




10 commenti:

  1. anc'io come te adoro i dolci, e non ci rinuncio nemmeno in estate :-/ questa crostata sembra davvero buonissima e unisce tanti ingredienti che adoro e sarà sicuramente buonissima :)

    RispondiElimina
  2. L'aspetto di qeusta corstata è super invitante... immagino il sapore!!! Non solo, è senza glutine e vegana, quindi è un vero spettacolo!!! Grazie per questa favolosa ricetta, da provare assolutamente! Leti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e di tutti i tuoi complimenti, sei sempre gentilissima! Ultimamente sto migliorando con le ricette senza glutine, una volta con i dolci combinavo tanti di quei disastri! ;-)

      Elimina
  3. Anche in casa mia i dolci sani e golosi non mancano mai...siamo dei veri golosoni, io per prima! Questa crostata è proprio strepitosa: bellissima e irresistibile, con le castagne ed il cioccolato che a casa mia piacciono tanto. Devo provarla!!! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, grazie mille! Se la provi poi fammi sapere!

      Un abbraccio a te

      Elimina
  4. Ciao, questa torta sembra adorabile e vorrei farla. Ma cosa posso mettere al posto del tofu che è una cosa che proprio non amo? Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica, potresti usare degli anacardi. Li tieni in ammollo per sei ore circa e poi li frulli con un po' d'acqua fino ad ottenere una crema abbastanza densa. E magari diminuisci un po' il latte nella ricetta.

      Elimina
  5. Ciao! Bellissima ricetta ;) al momento non ho lo sciroppo d'agave, con quanto zucchero lo sostituisco? E se usassi la stevia? Grazie;)
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, ti ringrazio! Direi che per la frolla puoi usare 50 g zucchero e per il ripieno possono bastare due cucchiai. Per la Stevia non saprei dirti perché non l'ho mai usata finora.

      Elimina