venerdì 24 luglio 2015

Quadretti golosi ai fichi secchi, cacao e cocco


La mia passione per i dolci rimane, anche se purtroppo non li posso più mangiare, almeno quelli pieni di zucchero e dolcificanti vari. Ma magari un dolcetto sano ogni tanto senza zucchero me lo posso pure concedere no? Sto ancora alternando momenti di sconforto totale a momenti più sereni e positivi. A volte la voglia di cucinare scompare (ma sarà anche colpa del caldo), altre volte invece mi ripeto che non posso demoralizzarmi così e che anzi, devo continuare a sperimentare ricette gustoste anche con i pochi cibi che posso mangiare.
Questi dolcetti in realtà non sono niente di nuovo, a volte li faccio a forma di tartufini, ma stavolta ho voluto dar loro la forma di quadretti come fossero dei piccoli cioccolatini da mangiare senza sentirsi in colpa. E sono ottimi anche per i bimbi visto che sono comunque un concentrato di energia!


Ingredienti:
100 g di fichi secchi
50 g di uvette
5 cucchiai di farina di cocco (più quella per la copertura)
80 g di mandorle
50 g di biscotti (i miei erano home made senza glutine e senza zucchero oppure per la versione raw usare la stessa quantità di mandorle o nocciole)
3 cucchiaini di cacao amaro in polvere (o cacao crudo per la versione raw)
1 pizzico di vaniglia in polvere
2 cucchiai di sciroppo d’agave se serve

Procedimento:
Mettete i biscotti e le mandorle in un frullatore e frullate abbastanza finemente il tutto. Aggiungete poi i fichi secchi e le uvette ammollati in acqua per qualche minuto, il cacao, la farina di cocco e la vaniglia in polvere e frullate ancora finchè non vedrete il composto staccarsi dalle pareti e diventare una palla compatta. Se dovesse risultare troppo asciutto aggiungete un goccio d'acqua o dello sciroppo d'agave se li volete più dolci. Ora mettete il composto su della carta da forno, ricopritelo con un altro foglio e con un mattarello stendete il composto con uno spessore di circa 1/2 cm. Ora mettetelo in frigo per un'oretta, dopodichè con un coltello tagliate dei piccoli quadretti e cospargete la superficie di farina di cocco. 
Viste le calde temperature consiglio di tenerli in frigo ma d'inverno si possono tranquillamente lasciare a temperatura ambiente.








Nessun commento:

Posta un commento