sabato 17 agosto 2013

Tagliatelle con pomodorini al forno e briciole



Ecco un bel piatto estivo anche se in realtà bisogna accendere il forno..però ne vale la pena. Al mio Nicola i pomodori non piacciono ma questi se li è mangiati tutti di gusto..e come dargli torto? 
In questo periodo cucinare mi distoglie un pò dall'ansia che si sta impossessando di me perchè si avvicina il giorno in cui il mio piccolo comincerà la scuola, comincerà la sua vita indipendente, comincerà a conoscere il mondo che lo circonda e, invevitabilmente, comincerà a capire che le cose che lui mangia, per gli altri sono solo cose "strane" e quasi sicuramente "sconosciute". Quale bambino conosce la quinoa, o il grano saraceno o il cavolo cappuccio viola?? 
E cominceranno sicuramente le sue domande alle quali io ancora non so in che modo risponderò e che parole userò. Spero solo lui possa capire e spero possa essere forte abbastanza da affrontare tutte le critiche e le prese in giro delle persone che incontrerà nel suo cammino.
Ora però passiamo alla ricetta che è meglio.


Ingredienti (per circa 3 persone):
250 g di tagliatelle (le mie erano agli spinaci)
300 g di pomodorini  datterini
Abbondante origano
Sale 
Olio evo
3 cucchiai abbondanti di pangrattato
1 cucchiaio di lievito alimentare
Rosmarino
Salvia
Basilico
Timo limonato

Procedimento:
Iniziare tagliando a metà i pomodorini dopo averli lavati. Metterli in una pirofila unta d'olio, salarli, aggiungere un'abbondante spolverata di origano e un filo d'olio. Infornare a 200 gradi per circa mezz'ora o più.
Cuocere le tagliatelle in acqua salata e nel frattempo frullare il pangrattato insieme al lievito alimentare e alle erbe aromatiche. Scolare la pasta e condirla con i pomodorini e il pangrattato alle erbe, aggiungere un filo d'olio a crudo e buon appetito! Squisite! 

2 commenti:

  1. Speriamo che vada tutto bene. :/
    Queste tagliatelle sono spettacolari.

    RispondiElimina