venerdì 6 dicembre 2013

Biscotti pan di zenzero


Eccomi qua con una ricettina per le feste.. un dolce regalo da fare ai propri cari. Io ormai è da un pò di anni che regalo biscottini fatti da me alle persone più care e devo dire che è sempre un regalo apprezzato. 
Questi biscottini li ho sperimentati in anticipo per evitare di fare danni. Sì perchè, come già avrete notato nelle altre ricette, non uso margarina, quindi non è semplice rendere i biscotti friabili come vorrei. Certo, uno strappo alla regola si può fare ogni tanto, ma ho voluto lo stesso provare con un altro ingrediente e il risultato mi è piaciuto molto!


Ingredienti:
200 g di farina tipo 2
80 g di zucchero integrale di canna
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
½ cucchiaino di cannella in polvere
Un grosso pezzo di zenzero fresco
70 g di olio di cocco
Latte di avena q.b.

Ingredienti decorazioni:
Zucchero a velo
Poca acqua
Perline di zucchero argentate

Procedimento:
Innanzitutto cercare di ammorbidere l'olio di cocco perchè è molto solido. Prelevare la parte che vi serve e metterla in una ciotola sopra un pentolino pieno d'acqua bollente. Serve solo per farlo ammorbidere un pò, non deve sciogliersi.
Dopodichè versare la farina in una ciotola insieme allo zucchero, il bicarbonato, il sale, la cannella e lo zenzero fresco grattugiato. La quantità va a vostro gusto personale, io ne ho messo un bel pezzo grosso ma alla fine non si sentiva tantissimo, era più forte il gusto della cannella. Aggiungere anche l'olio di cocco e amalgamare bene il tutto con le mani. Aggiungere anche un pò di latte quanto basta per ottenere una consistenza bella morbida e lavorabile. 
Ora stendere l'impasto su un piano da lavoro infarinato, non troppo sottile, e con delle formine formare i biscotti. Adagiarli su una piastra ricoperta di carta da forno e infornare per circa 15/20 minuti a 180 gradi. Controllateli sempre perchè ogni forno ha i suoi tempi.
Quando sono pronti lasciateli raffreddare bene. Nel frattempo preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con pochissima acqua. Con una tasca da pasticcere con beccuccio fino decorate i biscotti come più vi piace e decorate qua e là con delle perle di zucchero argentato o come preferite. Buoni e profumatissimi!






9 commenti:

  1. Ma che belli!! Me lo mandi un pacco di biscotti pure a me??? :D

    RispondiElimina
  2. Tu basta con i dolci!!! :-D ahahahaha

    RispondiElimina
  3. Bellissimi!!! Anche io ho lo stesso tuo "problema"...non uso burro e quindi in genere i biscotti, le crostate, ecc...mi vengono buoni comunque ma non tanto friabili...per me non farebbe differenza ma i noiosi di casa me lo rimproverano sempre :(
    L'olio di cocco non l'ho mai provato, quindi ti chiedo, com'è il risultato? Abbastanza friabile, come una pasta frolla tradizionale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli altri purtroppo sono abituati a certi gusti e spesso è difficile far apprezzare loro certe cose. Questi biscotti sono molto più friabili di quando uso un normale olio di girasole o olio evo però non sono come la classica pasta frolla. Forse anche perchè non ho usato solo olio di cocco ma anche un pò di latte. Può darsi che usando solo l'olio di cocco senza aggiungere altri liquidi assomiglino di più ad una pasta frolla classica. Ma non ho ancora provato. Altrimenti si potrebbe usare la margarina home made. Forse con quella vengono bene! :-)

      Elimina
  4. Eggià è proprio vero...a volte avere a che fare con certe papille, abituate al gusto di prodotti industriali e malsani, è proprio dura...ma noi non molliamo e sperimentiamo ;) Grazie per le dritte e buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Complimenti per tutto...per come ti sono venuti questi biscotti, per il gusto che sicuramente hanno e per non usare margarina ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cesca QB, mi ero dimenticata del tuo commento uffa.... Grazie mille dei complimenti!!!

      Elimina